Olio di ricino capelli: come usarlo, benefici e risultati ottenuti!

by cadutacapelli
olio di ricino capelli

L’olio di ricino per capelli è un rimedio naturale molto utilizzato per problemi come la caduta dei capelli, i capelli fini, le doppie punte o capelli danneggiati e sfibrati.
In questo articolo vediamo quali sono i benefici, come usare l’olio di ricino sui capelli e quali sono i risultati che si possono ottenere.

I benefici dell’olio di ricino

Se vi state chiedente a cosa serve l’olio di ricino e quali sono i suoi benefici sui capelli possiamo dirvi che ci sono sicuramente molti aspetti positivi derivanti dal suo utilizzo.

I benefici dell’olio di ricino si possono osservare su:

  • La caduta dei capelli: le proprietà anticaduta dell’olio di ricino sono tra le più conosciute nel mondo dei trattamenti naturali contro la caduta dei capelli.
    Il suo utilizzo, infatti, aiuterebbe a rinforzare i capelli ed aiuterebbe a prevenire la calvizie.
  • Le doppie punte: un altro aspetto molto positivo dell’olio di ricino è la sua azione sulle doppie punte. Grazie alle proprietà idratanti, rinforzanti e ricostituenti aiuta a mantenere i capelli in salute e senza doppie punte.
  • I capelli fini: proprio per le caratteristiche che abbiamo visto il precedenza, l’olio di ricino è particolarmente indicato anche per chi ha capelli fini, crespi o deboli.
pianta olio di ricino
Pianta da cui si estrae l’olio di ricino

Tutti questi benefici sarebbero dovuti alla composizione dell’olio di ricino che è ricco di sostanze nutrienti. In particolare ha un’alta concentrazione di vitamina E, Omega-6 e proteine.
La vitamina E è un potentissimo nutriente che agisce nella riparazione dei tessuti ed ha proprietà antiossidanti e di rinnovazione cellulare.
Gli omega-6 agiscono come supporto e nutrimento nella crescita dei capelli così come avviene per le ossa.
Infine le proteine contenute nell’olio di ricino sarebbero fondamentali proprio per la caduta dei capelli, per i capelli fini e per i capelli danneggiati in quanto agirebbero in sinergia con la cheratina (la proteina principale dei nostri capelli) per rinforzare, riparare e rivitalizzare i capelli.

Per i capelli, in particolare, consigliamo di utilizzare un olio di ricino biologico meglio se puro e pressato a freddo.

IN OFFERTA
OLIO DI RICINO BIOLOGICO APPROVATO AIAB | GRANDE 100ml |100% Puro e...
  • STIMOLA LA CRESCITA DI CAPELLI, CIGLIA E SOPRACCIGLIA - L’olio di ricino...

Come mettere l’olio di ricino sui capelli?

Rispondiamo ora ad una delle domande più frequenti ovvero come applicare l’olio di ricino sui capelli. Il suo utilizzo è piuttosto semplice ma ci sono alcune accortezze da seguire.

  1. Come qualsiasi altro tipo di olio anche quello di ricino macchia i vestiti. Come primo step quindi indossate una maglietta vecchia oppure mettete un asciugamano sulle spalle.
  2. L’olio di ricino è abbastanza denso e piuttosto appiccicoso. Se avete un altro olio per capelli in casa, come quello di argan o di cocco, potete diluirlo leggermente.
  3. L’olio di ricino può essere usato sia sui capelli asciutti che sui capelli bagnati. Consigliamo comunque di inumidire leggermente i capelli prima dell’applicazione visto che l’assorbimento è maggiore con i capelli umidi.
  4. Metti una piccola quantità di olio sui polpastrelli e massaggia delicatamente alla base dei capelli e sulla cute. Ricorda che si tratta di un olio quindi poche gocce potrebbero già essere sufficienti. Circa 10 gocce dovrebbero essere perfette per coprire perfettamente tutta la cute.
  5. Copri la testa con una cuffia o un asciugamano ed attendi un minimo di 20/30 minuti.
  6. Dopo la messa in posa procedi con il normale lavaggio dei capelli. Per le persone con capelli e cute secca potrebbe essere sufficiente lavare i capelli solamente con il balsamo, in modo da conservare gli effetti nutritivi e benefici dell’olio di ricino. Per chi ha i capelli grassi invece procedere con il normale shampoo.
IN OFFERTA
OLIO DI RICINO BIOLOGICO APPROVATO AIAB | GRANDE 100ml |100% Puro e...
  • STIMOLA LA CRESCITA DI CAPELLI, CIGLIA E SOPRACCIGLIA - L’olio di ricino...

Quante volte si mette l’olio di ricino?

Per quanto riguarda la frequenza dell’applicazione è difficile dare delle tempistiche precise. Trattandosi comunque di un trattamento tipo maschera, e che va lasciato in posa, diciamo che una volta a settimana è sufficiente nelle fase iniziali.

Per le fasi di mantenimento, invece, potreste continuare con l’applicazione per un paio di volte al mese.

I risultati ottenuti con l’applicazione dell’olio di ricino

Tenete presente, ovviamente, che i risultati potrebbero non essere immediatamente visibili e che potrebbero essere necessarie alcune applicazioni prima di vedere dei cambiamenti significativi.

In genere dopo circa 3 o 4 applicazioni potreste iniziare vedere dei risultati soddisfacenti sui vostri capelli.
Vi ricordiamo, inoltre, che gli stessi risultati si possono ottenere anche sulle ciglia e sulle sopracciglia, sui cui l’olio di ricino può essere anche utilizzato.

ALTRI ARTICOLI...